Antonio Gerundino racconta la “sua” Amendolara

Un'immagine storica di Amendolara centro

di Maria Mezzina

La città che l’autore racconta nel suo Economia, Società e Demografia di Amendolara nel Catasto Onciario del 1752 (Edizioni Orizzonti Meridionali, Cosenza 2010) è fervida di vita. Con la sua vitalità emerge dalle cifre anche l’anima. L’autore è uno di quegli studiosi che ha trasformato la sua passione per la ricerca delle radici in uno strumento di trasmissione della cultura e della memoria.

Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Rocca Imperiale, centro storico in versi. A dicembre la “Settimana della poesia”

Edizione 2009. Da sinistra, il sindaco Ferdinando Di Leo e l'editore Giuseppe Aletti

di Vincenzo La Camera*

Dopo il successo del 2009, ritorna quest’anno a Rocca Imperiale, con ben 2.700 iscritti, il “II Concorso internazionale di poesia inedita – Il Federiciano”, organizzato dalla casa editrice Aletti di Guidonia (Roma) in collaborazione con l’Amministrazione comunale rocchese, guidata dal sindaco Ferdinando Di Leo, e il patrocinio della Provincia di Cosenza.

Leggi il resto dell’articolo

Sibari, scavi a rischio allagamento. Gallo bussa al Consorzio di Bonifica. «Ma il Governo deve fare di più per il Parco archeologico»

L'ingresso del Museo archeologico nazionale della Sibaritide

«Il pericolo che il parco archeologico finisca sott’acqua, per la mancata manutenzione dei fossi di scolo della zona e per la vicinanza al fiume Crati, è reale. Abbiamo già sollecitato il Consorzio di bonifica ad adoperarsi per risolvere le situazioni di maggior rischio, ma è chiaro che se su Sibari non vi saranno investimenti seri da parte del Governo, non potrà mai esservi un concreto sviluppo dell’area».

Leggi il resto dell’articolo

Cerchiara, tavola rotonda sull’eredità Bizantina nel Parco del Pollino

Cerchiara di Calabria

di Lorenzo Armentano

A distanza di secoli le popolazioni del Pollino scoprono il gusto di ricercare tra le eredità che la storia ha riservato loro, quelle attribuibili ai Bizantini.

Il Comune di Cerchiara, insieme all’Ente Parco Pollino ha organizzato per sabato sera una tavola rotonda dal titolo “L’eredità bizantina nel Parco nazionale del Pollino”.

Leggi il resto dell’articolo

Amendolara, profumo di archeologia in contrada Lista. Dopo otto anni ricominciano gli scavi

L'equipe a lavoro tra i ruderi di "Cappelluzze"

di Vincenzo La Camera

Sono iniziati il 3 novembre e dureranno circa tre settimane gli scavi archeologici alla Marina di Amendolara, e precisamente in contrada Lista, località “Cappelluzze” (a ridosso delle case popolari).

Leggi il resto dell’articolo

L’Alto Jonio e il 4 novembre, morirono per la Patria più di cinquecento soldati. Cinquanta solo di Amendolara. «Cresciuti con il senso del dovere, non conobbero viltà»

La brigata Catanzaro in battaglia sul Carso

di Antonio Gerundino

In seguito alle cruenti battaglie sull’Isonzo e alla disfatta di Caporetto (24 Ottobre del 1917), il 2 novembre le truppe italiane sono entrate in Trento e Trieste. Le ostilità, dopo che il comando austriaco ha firmato la resa definitiva, sono cessate il 4 novembre 1918.

Leggi il resto dell’articolo

Amendolara, alla scoperta del Museo archeologico

Il Museo archeologico "V. Laviola" di Amendolara

di Rocco Laviola*

Dal 21 giugno 1996, Amendolara ospita il Museo Archeologico Statale, intitolato alla memoria del dottor Vincenzo Laviola, studioso di archeologia e profondo conoscitore di questa terra e della sua gente.

Leggi il resto dell’articolo

Trebisacce, archeologia a convegno. Presto un libro su reperto inedito trovato ad Amendolara

Da sinistra, Masneri, Vanzetti e Melfi

di Vincenzo La Camera

Come riportare al meritato splendore uno tra i più importanti reperti archeologici custoditi nel prezioso scrigno quale il Museo di Amendolara. Si tratta del Peso da telaio, ritrovato nel 1980 tra le località “Santo cavalcatore” e “Case cadute”da alcuni collaboratori del dottor Vincenzo Laviola, studioso e pioniere dello sviluppo archeologico di Amendolara e non solo.

Leggi il resto dell’articolo

Trebisacce, un reperto inedito al convegno archeologico

“Il peso da telaio di Amendolara: il culto del sole e la religione degli Enotri”. Su questo tema si snoderà il convegno archeologico di giovedì 28 ottobre, alle 17.30, nell’aula Magna del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trebisacce.

Leggi il resto dell’articolo

Storia di Amendolara, cittadinanza onoraria al colonnello che si oppose ai briganti

Briganti calabresi

di Antonio Gerundino

Il comune di Amendolara concedeva la cittadinanza onoraria al colonnello piemontese Pietro Fumel (Ivrea 1.01.1801– Roma 17.05.1866 ), per il merito di aver debellato il brigantaggio che imperversava nella Calabria Citeriore.

Difatti, dal 1861 al 1865, Fumel, venne inviato in Calabria dove si prodigò al fine di debellare le bande di Palma, Schipani, Ferrigno, Morrone, Franzese, Rosacozza, Molinari, Bellusci e Pinnolo. Nel gennaio 1862 arrestava a Lungro Giuseppe Rago, trentacinque anni, di Alessandria del Carretto. E sempre nello stesso periodo, catturava a Corigliano Calabro il bandito Giuseppe Cersosimo. Leggi il resto dell’articolo